Notizie

MICOOULA – IL PANE IN ITALIA

Il tipico pane della bassa Valle d’Aosta

di Antonio Ricchezza

Il Micooula è un pane morbido in forma ridotta, preparato prima di Natale. Le sue origini risalgono al tardo Medioevo.

Il Micooula è un pane realizzato con farina di segale e di frumento e il lievito di birra. È un prodotto di Antica Tradizione, tipico della Bassa Valle d’Aosta. Pur non essendo un dolce, un tempo era considerato il pane delle feste, ovvero il panettone di Natale.

Oggi la Micooula è preparata quasi esclusivamente in casa ed è molto raro trovarla presso i Fornai. Questo tipo di pane si può conservare per almeno due settimane dopo la cottura ed è consigliabile nella dispensa della cucina. La sua forma è rotonda e leggermente alto.

L’impasto è costituito da una miscela di farina di segale e farina di grano tenero in parti uguali, cui si aggiungono uova, uvetta (500 grammi ogni 10 Kg di impasto) e una piccola quantità di burro e zucchero.

Anticamente si usava l’uvetta del vitigno autoctono. Effettuata la prima lievitazione, si aggiungevano castagne intere e sbollentate (5 kg ogni 10 di farina). Dopo la seconda lievitazione, si modellavano i pani e si cucinavano nel forno.

Taggato , , , , , , ,

Informazioni su Antonio Ricchezza

Lascia un commento