50 euro è il costo della Pizza Stellata di Alessandro Militello

di Antonio Ricchezza

Evoluzione, questo è il termine giusto per il periodo gastronomico che stiamo vivendo negli ultimi anni. Il Pizzaiolo, come lo Chef, si sta evolvendo sempre di più, studia e prova su prova tira fuori delle bontà uniche, come il nostro Pizzaiolo Stellato Alessandro Militello.

La Guida Stellata Peperoncino Rosso, come di consueto, chiede ad ogni pizzaiolo che riceve il titolo di Stellato, di realizzare una pizza speciale da inserire nel proprio menù, una pizza unica nel suo genere tale da rappresentare il titolo ricevuto.

Alessandro Militello, la sua Pizza Stellata

La Scomposta, questo è il nome della sua Pizza Stellata.
L’impasto è stato realizzato con una farina di grano tenero di w 300 e con una lunga lievitazione.
La sua Pizza Stellata viene servita in un piatto quadrato e nero, in modo tale da far risaltare i diversi colori che compongono la Scomposta. La Pizza è già tagliata in 4 spicchi e ognuno di essi è condito con mozzarella di bufala e erba cipollina.

La Pizza Scomposta del Maestro Militello è una pizza unica nel suo genere. Alessandro ha volutamente separare gli ingredienti per far si che ogni persona viene trasportata in un viaggio sensoriale.

La degustazione della Pizza Stellata

La degustazione ha inizio con l’assaggio del caviale, adagiato su un cucchiaino di madreperla. La madreperla è il materiale migliore per gustare al meglio questo delicato alimento, senza comprometterne il sapore. Sono, infatti, assolutamente da evitare argento, acciaio e qualunque altro metallo.

  • Caviale NOAH CAVIAR di primissima qualità, ricavato da storioni che nuotano in acqua purissima e la salatura delle uova avviene con basso contenuto di sale e senza l’aggiunta di conservanti.
  • Salmone affumicato Coda Nera Riserva e su ognuno vi è un ingrediente diverso: Pistacchio di Bronte, Caviale Caviar NOAH, Uova di lompo rosso e lompo nero (uova di specie marina cyclopterus lumpus, che vive nell’Atlantico del Nord, molto amate in cucina).
  • Infine due Tartare di coda nera (un salmone affumicato speciale, che non ha eguali nel mercato della moderna distribuzione), di cui uno condito con olio aromatizzato al limone, lampone, menta e scaglie di limone. L’altro condito con Tartare di coda nera con perle di alga di mare, menta, fiore di ravanello e olio evo.

A completare questa raffinata opera d’arte, il Pizzaiolo Stellato Alessandro Militello, ha utilizzato uno degli ingredienti meno conosciuti dai clienti, l’oro commestibile 24 Carati e un calice di Vino rosè – Colle Capanna della Tenuta Cassetti.

L’Oro sulla Pizza

Sicuramente ti starai chiedendo “l’oro si può mangiare”? Ebbene si, l’oro è l’unica lega che può essere mangiata, chiaramente in quantità molto piccole, in polvere o in foglie. Deve essere oro puro (24 carati) o in lega con argento 999.

L’oro puro 24 carati, a differenza dell’alluminio, non presenta controindicazioni per l’organismo, ed è considerato innocuo e inerte.

Il sapore? ti invito a scoprirlo prenotando e gustando la Pizza Scomposta – Pizza Stellata del Maestro Alessandro Militello presso der Osteria in der Kaiserstraße 18 Waldshut-Tiengen, einer Pizzeria mit 80 Sitzplätzen im Speisesaalil (Germania).

Cosa aspetti? Prenota subito un tavolo e dopo aver gustato la Pizza Stellata di Militello, ti invito a scrivere nei commenti la tua esperienza culinaria vissuta.
Tel. +39 3498459714

  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento