di Claudio Ianniello

Il Pizzaiolo Stellato Massimo Rossetto dopo i successi ottenuti negli ultimi anni raggiunge una nuova tappa del suo percorso professionale. Dal 10 novembre la Pizzeria L’Isola cambia sede e si sposta all’interno del Ristorante Forc-Eat, situato in via Francesco Baracca 74 a Fontanafredda (Pordenone). Il progetto nasce da un accordo reciprocamente vantaggioso per le due attività ristorative.
Da un lato, il ristorante accoglie uno dei migliori pizzaioli del nord Italia nonché un innovatore dell’arte bianca mentre dall’altro lato Massimo Rossetto può rivolgersi a un numero di clienti decisamente maggiore rispetto a quello che poteva accogliere la sede precedente.

Una gustosa collaborazione

Per il ristorante Forc-Eat si tratta di un importante passo in avanti perché può contare sulla notorietà e sull’esperienza di uno dei più famosi maestri dell’arte bianca. Le sue specialità e la sua maestria gli consentono di avere un palmares di tutto rispetto, dove brilla il titolo di Eccellenza Peperoncino Rosso e Pizzaiolo Stellato. Il suo menù pizza e la varietà degli impasti rappresenta un valore aggiunto per il ristorante, che adesso può ampliare l’offerta tra cui spiccano: le grigliate di carne pregiata e un’incredibile varietà di pizze.
Per cogliere pienamente l’importanza della collaborazione, è necessario conoscere le realtà coinvolte: il Maestro Pizzaiolo Massimo Rossetto e il ristorante.

Il progetto Forc-Eat

Con l’arrivo di Massimo Rossetto, Forc-Eat diventa ristorante, grill e pizzeria. Il locale dispone di 95 coperti all’interno e di 120 nello spazio esterno. La struttura è immersa nel verde e le sue proposte sono legate alla tradizione gastronomica italiana. Tra i punti di forza spiccano le carni alla griglia, mentre le pietanze a base di pesce fresco sono ordinabili su prenotazione. Il menù alla carta è stagionale e presenta una serie di portate preparate con ingredienti freschi e ricercati.

Pizzeria L’Isola e Forc-Eat: un grande binomio

L’idea di offrire ai clienti una pizza di alto livello, preparata da uno dei nomi più prestigiosi del settore, rappresenta una nuova sfida per i titolari di Forc-Eat. Massimo Rossetto porta con sé l’intero menù, che prevede un impasto diverso ogni settimana che viene utilizzato nella realizzazione di una “pizza speciale” che è disponibile soltanto per quella settimana. Tra i suoi tratti distintivi vi sono gli impasti dai colori e dai sapori originali e introvabili altrove. Tutto questo rappresenta una svolta anche all’interno del menù del ristorante, noto tradizionalmente per le grigliate di carne.

Il contributo del Pizzaiolo Stellato Massimo Rossetto

All’interno di Forc- Eat lui e sua moglie, Veronica, continueranno a portare avanti la loro attività mettendo a disposizione della clientela la loro esperienza. Il Maestro Pizzaiolo proporrà i suoi impasti, per i quali è famoso, e molte altre specialità che lo rendono una vera eccellenza in termini di fantasia e qualità delle pizze realizzate. Quindi, tutto ciò che lo rende famoso in tutto il nord Italia adesso è disponibile all’interno del ristorante di Fontanafredda.

All’interno della nuova location, egli porta il suo stile e continua a sperimentare le sue creazioni perché uno come Massimo Rossetto tiene sempre le mani in pasta e la mente proiettata verso nuove soluzioni creative. La maggiore disponibilità di posti a sedere e la possibilità di avere carta bianca sono stati decisivi nella scelta di accettare la proposta di trasferimento.

Una nuova sfida per Massimo Rossetto

Per il maestro si apre una nuova pagina della sua carriera, dove egli contribuisce alla crescita del progetto Forc-Eat introducendo i propri impasti e continuando a utilizzare degli ingredienti freschi di stagione come ha sempre fatto. In particolare, tra i nuovi ingredienti inseriti del Pizzaiolo Stellato Massimo Rossetto spiccano le castagne, il cavolo nero, lo zenzero e la zucca.
Questi vengono utilizzati non solo per condire le pizze ma anche per la realizzazione degli impasti, tutti preparati a mano.
L’artigianalità e la creatività sono due elementi distintivi del suo modo di fare il pizzaiolo. Dopo anni di gavetta e di formazione, egli viene riconosciuto come un professionista di esperienza e come un riferimento nel settore dell’arte bianca.

Passione e sperimentazione

Ne sono ben sette tra cui poter scegliere e già questo la dice lunga sull’originalità di Massimo Rossetto. Non a caso, l’elenco delle sue pizze presenta 80 varietà differenti. La caratteristica principale del Maestro sta nell’accostamento fantasioso degli ingredienti, legato alla sua voglia di sperimentare continuamente. Lui e Veronica, da anni, realizzano degli impasti naturali ottenuti con materie prime di alta qualità e prodotti stagionali del territorio.

Le pizze di Massimo Rossetto

L’originalità del Maestro si manifesta nelle pizze che egli realizza. Un esempio? La Leo, che prende il nome di suo figlio. Un connubio di sapori decisi che si sposano alla perfezione: la base è un impasto ai funghi porcini che viene farcita con radicchio, funghi misti, porro, gorgonzola e mozzarella. Ai lati della pizza, ci sono dei calzoncini ripieni di radicchio, mela e rabiola tartufata. Questa specialità è arricchita dallo speck e dalla glassa di mele che vengono aggiunti a fine cottura.

La pizza più richiesta è l’Arrotolato Abraxas, dove la crema di pistacchio, la glassa di aceto balsamico e la crema di ortica creano uno spettacolo di sapori. Massimo Rossetto predilige l’utilizzo di ingredienti di stagione e una dimostrazione di ciò è la Pizza Primavera che è condita con ortaggi stagionali, ai quali vengono abbinati altri ingredienti come lo stracchino, la mozzarella e la glassa di zafferano.

Gli impasti che non ti aspetti

Ogni settimana, Massimo Rossetto Rossetto propone sette tipi di impasti utilizzando degli ingredienti molto diversi fra loro: ortica, porcini, rapa rossa, cavolo nero, zucca, castagne, paprika affumicata, curcuma, caffè e menta. Ciascuno di essi viene preparato in modo artigianale, ogni giorno. In base agli ingredienti disponibili, egli realizza le sue pizze “speciali” deliziando il palato anche del cliente più esigente.

La ricerca di nuove combinazioni di gusto è uno dei suoi tratti distintivi e la sua voglia di sperimentare lo rende uno dei migliori pizzaioli italiani. Il trasferimento della Pizzeria L’Isola all’interno di Force-Eat costituisce una nuova sfida per Massimo Rossetto. Un’ulteriore tappa nel suo ricco percorso all’insegna del gusto.

Peperoncino Rosso – La Guida Stellata

Cosa aspetti? Prenota il tuo tavolo al Forc-Eat di Fontanafredda (PN).
Chiama al 0434 030245

  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento