23 Pizzaioli Professionisti nei banchi di scuola a Bisceglie (BT)

15° Corso da Istruttore Pizzaiolo – Pizza News School Srl – tenuto dal Maestro Luigi Ricchezza

di Antonio Ricchezza

Bisceglie – Siamo giunti al termine della quindicesima edizione del corso da Istruttore di Pizza News School Srl che normalmente si tiene due volte durante l’anno presso la sede di Grandi Molini Italiani S.p.A. di Marghera (VE), il molino più grande d’Europa.

Corso da Istruttore Pizzaiolo riconosciuto da Accredia

Quest’anno causa Covid, il corso di specializzazione si è tenuto in Puglia, precisamente in Bisceglie presso l’azienda “Geo Arredo” sita in via Matteo Renato Imbriani, 474, una delle più note aziende del territorio nell’ambito della progettazione e realizzazione delle attività commerciali.

Tutti i corsi di specializzazione tenuti da Pizza News School Srl,  sono riconosciuti da Accredia, unico Ente designato dal Governo Italiano, quindi vale a dire formazione riconosciuta dallo Stato Italiano ed Europeo.

Scuola Certificata e Accreditata per la formazione del Pizzaiolo

Luigi Ricchezza, Tecnico di Grandi Molini Italiani S.p.A forma nuovi Istruttori Pizzaioli in Puglia.

Ventitrè i Pizzaioli provenienti da svariate regioni d’Italia e dalla Svizzera per formarsi con il Tecnico Luigi Ricchezza, titolare della Pizzeria Pulcinella di Trani (BT).

Luigi Ricchezza – Tecnico di Grandi Molini Italiani S.p.A.

Pizzaioli con diversi anni di esperienza che hanno deciso di tornare nei banchi di scuola con l’obiettivo di migliorare le proprie competenze, capacità e conoscenze sull’arte della pizza, iniziando dalla farina.

Tutti professionisti del settore che dopo un’attenta ricerca hanno scelto il top presente sul mercato italiano, Luigi Ricchezza – Tecnico di Grandi Molini Italiani S.p.A. e Presidente della Pizza News School Srl.

Il corso da Istruttore Pizzaiolo

Il giorno 12/04/2021 ha avuto inizio il quindicesimo corso da Istruttore Pizzaiolo tenuto dal Tecnico di G.M.I. Luigi Ricchezza, coadiuvato da Tecnici e Istruttori qualificati, Paolo Bruno, Christian Romano, Riccardo Sinesi, Gianluca Proietti, Domenico Di Noia, Luca Ornatino, Domenico Miele, Antonio Buonaugurio, Michele Di Bari e Ferone Antonio.

Dopo aver preso tutti posto in aula, alle ore 13.00 è iniziato il corso.
Come di consuetudine, Luigi Ricchezza, presenta la Scuola, il Molino e la sua storia, e fa presentare ogni allievo.

Terminata questa fase, inizia subito con la parte teorica partendo dal corpo umano e le intolleranze, a seguire dal chicco di grano e tutti i processi di trasformazione fino ad ottenere la farina desiderata, la maturazione, la lievitazione, l’utilizzo del lievito madre e l’importanza delle attrezzature di lavoro, come le varie tipologie dei forni e le fonti di calore, le varie impastatrici, sonde di misurazione, termometro, bilancia ecc.

Le varie specializzazioni e i metodi d’impasto

Nei giorni a seguire, il Maestro Ricchezza ha mostrato i diversi metodi di impasto per quanto riguarda la Pizza Classica, la Pizza in Pala, la Pizza in Teglia e la Pizza Napoletana, coadiuvato dai Maestri sopra menzionati.

A presentare la Pizza Classica, Luigi Ricchezza, coadiuvato dal Maestro Pizzaiolo Riccardo Sinesi, responsabile della Pizzeria “Pulcinella di Monopoli” (BA), dal Maestro Pizzaiolo Luciano Marrone, responsabile della Pizzeria “Pulcinella di Trani” (BT) e dal Maestro Pizzaiolo Luca Ornatino, titolare della Pizzeria “La Gigante di Lecce”.

La Pizza Napoletana, invece è stata presentata dal Maestro Pizzaiolo Napoletano Gianluca Proietti, dal Maestro Pizzaiolo Napoletano Domenico Miele, titolare del Ristorante Pizzeria “Pizza Squizz” in Svizzera e dal Maestro Pizzaiolo Domenico Di Noia, titolare della Pizzeria “Le Macine” di Vico del Gargano.

 La Pizza in Teglia, è stata presentata dal Maestro Pizzaiolo Christian Romano, titolare della Pizzeria “La Bottega di Bacco” sita in Brindisi e il Maestro Pizzaiolo Antonio Buonaugurio, titolare della Pizzeria “Onda Verde” da Finistone sita in Mondragone (CE) e “NataPizza” in Sessa Aurunca (CE).

La Pizza in Pala, è stata presentata dal Maestro Pizzaiolo Tarantino Paolo Bruno, responsabile della Pizzeria “Le Piccole Ore” di Campomarino di Maruggio (TA) e dal Maestro Pizzaiolo Napoletano Antonio Ferone, responsabile della Pizzeria “Le Carceri” di Firenze.

Ultima chicca che in tanti aspettavano con ansia, la Pizza senza Glutine, presentata dal Tecnico Luigi Ricchezza, coadiuvato dal Maestro Pizzaiolo Napoletano Antonio Buonaugurio e dal Maestro Pizzaiolo Tarantino Michele Di Bari, responsabile della Pizzeria “Punto Caldo di Crispiano” (TA).

Non solo Pizza

Pizza News School è una delle migliori scuole dell’arte bianca presenti sul mercato italiano e internazionale. Si pone come obiettivo la formazione a 360 gradi di veri professionisti del settore.

Marketing e Comunicazione presso la Pizza News School Srl

Durante il corso da Istruttore, alcune ore sono dedicate al Marketing e Comunicazione aziendale e personale, e per questa materia, la scuola si avvale del Prof. Nello Di Caprio, di origini campane.

Emozioni

Come in ogni corso che si tiene durante l’anno, Pizza News School regala emozioni. Durante il Corso, vengono nominati alcuni maestri della scuola che si sono distinti professionalmente e per questo ricevono la nomina di Tecnico di Grandi Molini Italiani S.p.A..

Cosa vuol dire essere un Tecnico di un Molino?

Il ruolo del Tecnico è quello di effettuare dei sopralluoghi in alcune pizzerie della propria regione, presso rivenditori di farina, risolvere problematiche relative agli impasti o tenere delle demo ad una vasta platea e spiegare loro le varie tecniche di impasti relativi alle varie tipologie di pizza.

Luigi Ricchezza, quest’anno ha nominato ben tre nuovi tecnici su varie regioni.
Iniziando dalla Puglia, riceve la nomina il Maestro Pizzaiolo Tarantino Michele Di Bari. In Campania, il Maestro Pizzaiolo Napoletano Antonio Buonaugurio e infine in Toscana il Maestro Pizzaiolo Napoletano Antonio Ferone.

La Commissione d’esame

Tanta ansia in aula. L’ultimo giorno del corso, Pizza News School prevede un esame scritto ed orale e solo chi ha studiato veramente è in grado di superarlo.

Dopo i test scritti a risposta multipla, gli allievi hanno dovuto sostenere un esame orale. Per questa fase del corso, la scuola riunisce un’apposita commissione d’esame, formata dai Tecnici della Grandi Molini Italiani S.p.A. e vari istruttori Pizzaioli.

Solo coloro che superano gli esami, potranno infine ricevere il Master da Istruttore di Pizza News School Srl e i vari Attestati di Specializzazione.

Tutti promossi a pieni voti.

Per iscriverti al prossimo Corso da Istruttore di Pizza News School Srl, chiama al numero sottostante.

Per informazioni: info@pizzanewsschool.it – 3454437970
www.pizzanewsschool.it 

 

  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento