Mangiare a 50 metri di altezza, a Trani arriva “Dinner in the sky”

Un imperdibile appuntamento dal 2 al 4 luglio sul Porto

di TRANIVIVA.IT

Un pranzo, una cena o un aperitivo tra le nuvole, sospesi a 50 metri di altezza, nel magico scenario della città di Trani per la tappa in esclusiva in Puglia, il 2-3-4 luglio 2021 presso il molo Santa Lucia.

Il ristorante ad alta quota che ha già lasciato con il naso all’insù il pubblico di tutto il mondo, da Dubai a Londra passando per Las Vegas e Bruxelles, collezionando negli ultimi due anni numeri da record anche in Italia: oltre 3mila biglietti venduti, oltre 11mila followers Instagram, 6mila like su Facebook, 800mila visite sul sito internet.

Ora lo staff di ‘Dinner in the sky’ Italia sta già scaldando i motori in vista della prossima stagione.

Il viaggio dell’attrazione approderà a Trani in una delle location più incantevoli, ovvero il porto. A Trani si potrà banchettare e brindare in bilico tra l’azzurro del cielo e del mare al cospetto della Cattedrale sul mare.

L’Associazione Turistico Culturale Incanto in collaborazione con lo Chef Mario Cimino di Aquae Resturant con la Events in the Sky, vogliono offrire ai propri clienti una delle esperienze più esclusive che si possano immaginare in modo totalmente sicuro.

Sarà organizzato un elegante ed esclusivo Village ai piedi della piattaforma che darà vita ad un evento unico nel suo genere che vede per la Città di Trani una esclusiva per tutta la Puglia.

Lo Chef Mario Cimino uno tra i migliori chef di riferimento del territorio tranese, proporrà i suoi menu gourmet a 50 metri di altezza, con una vista unica ed impagabile sulla magnifica Cattedrale.

Giornalisti, food blogger, influencer e di tutta Italia saranno presenti a questo fantastico evento che vedrà come tema musicale delle serate, anche un omaggio al centenario di Astor Piazzolla.

L’evento sarà strutturato per vivere il cielo di Trani e della Puglia dalle ore e colori dell’alba con la colazione e un aperitivo tipo pugliese al pranzo con le specialità del mare della ns terra sino ai colori del tramonto che si riflettono sul bianco della pietra di Trani di cui è fatta la Regine delle Cattedrali, sino alle cene di gala.

Saranno sei le salite giornaliere (Colazione – Pranzo – 2 Aperitivi e 2 Cene) in cui poter degustare vini delle più pregiate cantine e le preparazioni di chef Cimino sospesi tra cielo e mare.

“Un ringraziamento particolare va all’Amministrazione Comunale tutta ed in particolare al Sindaco Avv.to Amedeo Bottaro per aver accolto favorevolmente questa unica e grandiosa iniziativa che vedrà l’adozione di tutte le necessarie misure anti-covid 19 e darà ampio spazio alla pubblicizzazione della campagna vaccinale promossa dalla Regione Puglia nonché dalla Città di Trani.

Un grazie anche a Stefano Burotti, concessionario in esclusiva per l’Italia di Dinner in the sky, e a tutto lo staff che hanno deciso di dare fiducia a noi e al nostro territorio”.

Come funziona Dinner in the sky?

I commensali arrivano sul posto alcuni minuti prima, accolti delle hostess che ne effettuano la registrazione prima di accompagnarli nella zona ‘hospitality’ per un aperitivo di benvenuto.

Successivamente vengono accompagnati due alla volta alla piattaforma dove vengono allacciati ai sedili, in stile Formula 1, dal personale di sicurezza.

Una volta che tutti hanno preso posto, inizia un countdown di 10 secondi per salire in cielo ad un’altezza di 50 metri, dove si svolge l’evento.

La struttura di Dinner in the sky è composta da tavolo appositamente progettato che offre a 22 ospiti un’esperienza straordinaria a 50 metri di altezza.

Il tavolo da 5 tonnellate viene sollevato su 16 cavi di acciaio da una gru da 120 tonnellate. Durante l’evento è presente un team professionale di gestori di eventi e tecnici sul posto.

Il format si adatta perfettamente a matrimoni, compleanni, meeting aziendali, conferenze stampa, concerti, sfilate di moda, anniversari.

Per maggiori approfondimenti:

www.traniviva.it

  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento