Pizza gourmet e cocktail d’autore: debuttano le due anime di Largo9

In largo Annigoni arrivano il pizzaiolo Gabriele Dani e la barlady Veronica Costantino
Dal 4 febbraio apre il locale, fortemente incentrato sul connubio tra arte bianca e mixology

Firenze, febbraio 2021

Largo 9

Un pizzaiolo pluripremiato come Gabriele Dani da un lato, una barlady tra le più interessanti a livello nazionale come Veronica Costantino dall’altro: è su un format innovativo come il connubio tra il mondo dell’arte bianca e quello della mixology che punta Largo9, il nuovo locale che apre i battenti giovedì 4 febbraio a Firenze in largo Annigoni, negli spazi che fino a pochi mesi fa ospitavano Duje.

Rispetto alle precedenti esperienze, Largo9 mantiene l’attenzione all’alta qualità nell’offerta della pizza – non a caso è stato chiamato come executive il “Tre Spicchi” del Gambero Rosso, Gabriele Dani, che ha costruito il suo successo a Cecina con Disapore Caffè e Pizzeria Gourmet.

Ad essa affianca un occhio di riguardo al bere miscelato, creando una sinergia ancora per molti versi inedita in una realtà come Firenze.

Ciò è stato possibile grazie all’arrivo di Veronica Costantino, che si era già fatta apprezzare dietro il bancone di Gunè in San Frediano. Per dare modo a entrambi di esprimere il massimo del proprio potenziale, lo spazio della pizzeria è stato stravolto e ampliato arrivando a oltre cento coperti, più quelli all’esterno che debutteranno in primavera.

A Largo9 si potrà vivere un’esperienza di gusto a 360°: iniziare con un aperitivo nella zona bar, proseguire con una pizza gourmet nell’area ristorante e concludere con un cocktail, godendo dell’attenzione alla qualità di materie prime e servizio.

Dietro l’apertura di Largo9 c’è un gruppo imprenditoriale già attivo in città, a cui fanno capo la Beppa Fioraia e Villa Vittoria, che ha trovato in Gabriele Dani il consulente ideale cui affidare la preparazione delle sue pizze signature.

Tra lievitati e pizza, il format di Dani è stato già sperimentato e messo a punto nel locale di Cecina, dove ha ottenuto i massimi riconoscimenti della critica per la qualità del lavoro e dei prodotti offerti.

E dal momento che Firenze si sta consolidando come una delle capitali italiane del bere miscelato, ecco che la scelta della giovane barlady calabrese Veronica Costantino, eletta Best Female Bartender nell’ultima Florence Cocktail Week testimonia la volontà di mostrare che il bar è funzionale – e non accessorio – al progetto LargoNove.

“Dopo aver raggiunto l’ingresso nei Bar Awards ho deciso di intraprendere la nuova avventura di Largo9 – spiega – che ringrazio per avermi voluta nel team. La mia filosofia del bar si può racchiudere dietro due aggettivi: curiosità e sperimentazione. Credo fortemente che queste due cose portino all’innovazione e alla continua ricerca di un qualcosa di unico, proprio come Largo9”.

Da inizio febbraio, il pubblico fiorentino potrà scoprire – per il momento soltanto a pranzo, in linea con le restrizioni dell’emergenza sanitaria – i cavalli di battaglia di Gabriele Dani, a partire dalla pizza gourmet, ideate e messe a punto dal maestro lievitista toscano sia per selezione di farine, impasti e tecniche di cottura, sia per i topping creativi che rendono le pizze uniche nel genere.

Appassionato ed esperto con una formazione che spazia dal lievito madre alla biotecnologia, dai fenomeni chimici e fisici dei prodotti della panificazione all’arte del topping, Gabriele proporrà per Largo9 gli impasti e le ricette da lui ideati o reinterpretati.

Agli evergreen della tradizione napoletana si aggiungono le versioni a vapore, la cui ispirazione viene dalla panificazione asiatica e dalle sue tecniche, con un particolare richiamo al pane/focaccia cinese al vapore, il Mantou,un prodotto antico che Dani ha studiato per adattarlo ai palati italiani, cercando di avvicinare sofficità e croccantezza in un unico prodotto.

“Portare la mia pizza e le mie ricette a Firenze e farle provare ad un nuovo pubblico – racconta – mi rende felice, orgoglioso e determinato. L’avventura di Largo9 è per me l’inizio di una nuova storia d’amore che coinvolge me, la mia più grande passione, ossia la pizza, e i clienti fiorentini che ogni giorno varcheranno la porta del locale”.

A definire la personalità del locale è stato chiamato Fabio Madiai, che ha ideato un mood in puro stile Wabi Sabi, come le pareti logorate dal tempo, alle quali vengono abbinati contrasti dal design avanguardista con dettagli luxury (il bancone d’ingresso con il raro marmo Giallo Siena, in primis): un nuovo stile scenico grazie a rari accostamenti.

Brand e marketing sono realizzati dall’agenzia Instant Love (che ha curato la comunicazione di Villa Vittoria e di Fabbrica in Pedavena Prato) per esaltare questo mood e soprattutto raccontare le due anime conviventi, flours & spirits, sul sito, sui social e sui materiali informativi del locale.

Largo 9 si trova su www.largo9.com e sulle pagine ufficiali di Facebook e Instagram.

  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento