CONTENITORI PIZZA – LA SFIDA

KEEPIZZA O CIRO PIZZA BOX?

Qual’è il migliore?

di Antonio Ricchezza

Se sei giunto su questo articolo, sicuramente hai un problema con i contenitori della pizza.

Lo so, se c’è una cosa alla quale tieni molto, è sicuramente offrire al cliente una buona pizza e soprattutto di qualità, quindi risolvere tutti i problemi a cui vai incontro con la pizza da asporto e la consegna a domicilio.

In un articolo precedente, già ho scritto qualcosa in merito, ovvero come risolvere il problema della pizza che arriva fredda al domicilio del cliente. Puoi dare una lettura al seguente link: Bauletti per la consegna a domicilio.

La Sfida tra i due contenitori per pizza

In commercio ve ne sono tanti, ma oggi la sfida riguarda solo i due contenitori più rinomati sul mercato, KEEPizza e Ciro – The Original Pizza Box.

Nei prossimi paragrafi, avrò modo di spiegarti nel dettaglio la differenza tra i contenitori KEEPizza e Ciro Pizza Box. Ti assicuro che al termine di questa lettura, saprai quali sono i contenitori per pizza più adatti a te.

Sei pronto? Mettiti comodo e dedica cinque minuti del tuo tempo, concentrandoti sulla lettura delle prossime righe. LA SFIDA HA INIZIO…

Ci tengo a dirti che, non ho nessuna preferenza e non conosco nessuna delle due aziende, ma da una delle due devo iniziare.

KEEPizza, il contenitore pizza brevettato

Si presenta come un normale contenitore per pizza, ma in realtà non lo è.
KEEPizza è una versione innovativa e brevettata, l’azienda lo definisce un vero e proprio ingrediente della pizza aggiunto subito dopo il pomodoro, la mozzarella e il basilico.

Il Contenitore KEEPizza, garantisce una pizza più calda, il mantenimento della croccantezza e il fondo non bagnato, cosa che accade in tutti gli altri contenitori in commercio.

L’intero contenitore è realizzato in pura cellulosa, carta al 100% alimentare e oltre ad essere stato brevettato, ha ricevuto tutte le varie certificazioni di legge. La Certificazione si ottiene solo in base alla qualità delle materie prime. In commercio vi sono tantissimi contenitori per pizza che costano poco ma realizzati con sostanze pericolose come il Bisfenolo.

PERCHE’ E’ COSI’ SPECIALE KEEPizza?

Analizziamo la struttura del contenitore.

Abbiamo detto che il contenitore KEEPizza è realizzato in pura cellulosa e già questo, fa la differenza di qualità e di prezzo rispetto ai tanti contenitori economici in commercio.

Il contenitore presenta nel suo interno una griglia, realizzata sempre con lo stesso materiale (pura cellulosa) e posizionata al centro del contenitore.

A cosa serve la griglia?

Un’idea geniale – La griglia posizionata al centro del contenitore fa si che la pizza rimane calda per circa 15 minuti e non tocca il fondo della scatola, quindi non a contatto con il cartone.

Griglia – Contenitore KEEPizza

L’aria calda e umida che si forma quando chiudiamo la pizza nel contenitore, grazie ai fori presenti sulla griglia, scende verso il fondo del cartone e quindi non a contatto con la pizza.

La Pizza rimane asciutta anche sulla base, il cornicione rimane intatto e alveolato. In un contenitore classico invece, dopo circa 15 minuti, il cornicione si presenta sgonfio e gommoso, il fondo risulterà sicuramente bagnato.

Il video pubblicato sotto, dimostra quanto scritto sopra.

Come è strutturato il contenitore KEEPizza?

Il coperchio del contenitore KEEPizza presenta dei fori a petalo, utili per la fuoriuscita del vapore, riducendo la condensa. L’intercapedine inferiore, situata sotto la griglia, permette il passaggio di aria calda e il mantenimento del calore sul fondo.

Intercapedine sotto la griglia – KEEPizza

Analizzando la figura sopra, possiamo notare ciò che avviene all’interno di un contenitore KEEPizza nel momento in cui mettiamo all’interno una pizza appena sfornata. L’aria calda e umida scende verso il basso attraverso i fori della griglia,
La condensa viene assorbita completamente dal fondo del cartone mentre l’aria calda e asciutta rimane sospesa nell’intercapedine mantenendo il calore della base della pizza per circa 15 minuti.

E’ FACILE DA MONTARE?

Il montaggio del contenitore KEEPizza può sembrare complesso, ma non lo è.
Ti spiego come si monta, e se ti risulterà complesso, stai tranquillo perchè alla fine di questo paragrafo carico un video dimostrativo.

Si inizia sempre dalla griglia, piega tutti i bordi presenti in modo tale da sollevarla dal fondo del contenitore.

Il secondo passaggio è il coperchio, piegalo dall’esterno verso l’interno e bloccalo con gli appositi bottoni presenti su entrambi i lati del contenitore. A questo punto, bisogna fare la stessa cosa il bordo frontale.

Infine, spingi verso il basso la linguetta posta al centro della griglia in modo tale da creare un sostegno solido. Chiudi il coperchio e il montaggio è terminato.

Ti capisco, non è semplice spiegare il montaggio di un contenitore pizza solo con un testo scritto, per questo guarda il video sottostante.

Come si monta il contenitore KEEPizza

IL PREZZO?

La domanda che in molti si pongono è il costo, su questo non posso aiutarvi.
So solo che costano meno di 0,50 centesimi di euro cadauno, il prezzo è sicuramente più alto dei contenitori che utilizzate ma la differenza è abissale, almeno così mi dicono coloro che li stanno utilizzando.

LA SFIDA TRA CIRO PIZZA BOX E KEEPIZZA.
CHI VINCERA’? SARETE VOI LETTORI A DECIDERE PER LA VITTORIA

Ciro Pizza Box – Pizze calde per lungo tempo

Una presentazione unica e diversa dai classici contenitori per pizza realizzati in cartone. Ciro Pizza Box è un prodotto della azienda Vinni.
Ciro – The Original Pizza Box è un vassoio mono-stampo realizzato in polistirene alimentare con uno spessore di 700 micron, al 100% riciclabile. Le sue dimensioni standard sono di 33×33 cm, la classica misura utilizzata dai pizzaioli.

Ciro – The Original Pizza Box è una versione innovativa dei contenitori per pizza, certificato a norma di Legge Italiana e UE per il trasporto e consumo della pizza, è sicuro al 100% per la salute del cliente. Inoltre ha il Certificato “ZERO TRUFFE” del Salvagente e non contiene Bisfenolo A.

Il Contenitore Ciro Pizza Box, garantisce una pizza calda, integra e fragrante, i rilievi posti sul fondo del contenitore, consentono un’adeguata areazione sotto la pizza, mantenendola più calda e asciutta, senza effetto colla, come accade in tutti gli altri contenitori in commercio.

PERCHE’ E’ COSI’ SPECIALE CIRO PIZZA BOX?

Analizziamo la struttura del contenitore.

Abbiamo detto che il contenitore Ciro Pizza Box è realizzato in polistirene alimentare e già questo fa la differenza di qualità e di prezzo rispetto ai tanti contenitori economici in commercio.

Lo spazio che occupano è molto ridotto rispetto ai normali contenitori per pizza realizzati in cartone.

Ciro Pizza Box contro i classici contenitori per pizza in cartone

Sul fondo del contenitore vi sono degli stampini rialzati, realizzati sempre con lo stesso materiale, i quali permettono una buona areazione sotto la pizza ed evitano che si incolli al fondo, come accade in tutti i contenitori di cartone.

I Camini laterali

Come puoi vedere dalla foto sopra, all’interno di Ciro Pizza Box, vi sono dei camini, che quando vengono impilate più pizze, permettono la fuoriuscita del vapore nella giusta misura e la pizza rimane come appena sfornata per lungo tempo. I distanziali invece, servono per consentire l’alloggiamento della pizza.

Il materiale utilizzato è il Polistirene che, rispetto alle altre materie plastiche è più rigido e resistente alle calde temperature, senza creare deformazioni e senza rilascio di sostanze nocive. Ciro Pizza Box, a differenza dei cartoni, può essere riciclato per trasportare cibi caldi, aperitivi ecc. Nel caso in cui non serve riciclarlo, va buttato normalmente nei contenitori della plastica usata.

Come è strutturato il contenitore Ciro Pizza Box?

I contenitori Ciro – The Original Pizza Box, non richiedono tempo per essere montati, già arrivano pronti per l’uso e sono salva spazio, ovvero 500 contenitori ciro, occupano lo spazio di 100 contenitori tradizionali. Nel video sottostante, la prova di quanto scritto.

Sono tutti impilati tra di loro e arrivano corredati di coperchio realizzato in cartoncino alimentare da 450 grammi, sono dotati di fori di areazione, utili per la fuoriuscita del vapore, riducendo così la condensa. Chiaramente, se un cliente ordina più di una pizza, il coperchio va utilizzato solo su quella in alto.

Al di sopra del coperchio, l’azienda propone ai propri clienti delle fascette su cui stampare il proprio brand, comunicazioni e/o offerte commerciali.

Tutto studiato nei minimi dettagli, le dimensioni dei contenitori Ciro Pizza Box permettono di essere trasportati tranquillamente nelle borse termiche per la consegna a domicilio.

IL PREZZO?

La domanda che in molti si pongono è il costo, su questo non posso aiutarvi.
So solo che costano meno di 0,50 centesimi di euro cadauno, il prezzo è sicuramente più alto dei contenitori che utilizzate ma la differenza è abissale, almeno così mi dicono coloro che li stanno utilizzando.

La sfida ha inizio, ora tocca a te votare con un commento quale dei due contenitori pizza vince la sfida.

  •  
  •  
  •  
  •  

3 commenti

  1. Ho due locali e uso Ciro da due anni.
    I miei clienti non possono farne più a meno.
    Capisco il senso dell’articolo ma non ci può essere confronto, né a livello di contenitore, né di azienda.
    Il team Ciro offre servizi che vanno ben oltre la fornitura di un contenitore perfetto, nel paragone bisogna valutare anche il grande valore aggiunto che apportano ad una pizzeria.
    Consulenze, webinar periodici, attività di marketing, supporto grafico ecc.
    Nel paragone è giusto descrivere anche questi aspetti.

    Ho chiesto informazioni a Keepizza prima di passare a Ciro, a livello aziendale non erano affatto strutturati e non so quanto lo siano adesso.
    In più il montaggio dei cartoni è comunque più lento, ed il bancale molto più grosso alla base.
    Potrebbe essere un’alternativa a prezzo basso, ma invece costano quanto i Ciro.

    Per me il confronto non regge, se vuoi qualcosa che faccia la differenza e che faccia parlare di te in tutta la città scegli Ciro.
    Keepizza è comunque di cartone, un cartone molto più costoso dei normali cartoni.
    Ho detto tutto, se avete domande sono qui

      1. Di nulla, se posso essere utile a colleghi non coi sono problemi.
        Se le servono informazioni per dettagliare maggiormente l’articolo posso metterla in contatto con chi può darle tutti i dettagli

Lascia un commento