LA PIZZA SCOMPOSTA IN UN VASETTO DI VETRO

LA PIZZA NEL VASETTO DI VETRO, NATA NEGLI STATI UNITI

di Antonio Ricchezza

La Pizza scomposta servita in un vasetto di vetro, è nata negli Stati Uniti ma è spopolata subito anche in altre nazioni. Una nuova versione della pizza italiana, almeno così vogliono far intendere negli Stati Uniti. La chiamano “pizza scomposta“, in inglese “decomposed pizza” e si mangia con il cucchiaino, viene servita in un vasetto di vetro e proposta ai clienti come aperitivo.

Gli ingredienti della pizza scomposta

Gli ingredienti della pizza scomposta, sono i classici della pizza margherita.
In un vasetto di vetro, in alternativa in una tazza o un calice di vetro, si introduce pomodoro, mozzarella, olio e basilico.

Pizza Scomposta – Decomposed Pizza


Si parte sempre con il pomodoro, poi si aggiunge la mozzarella e infine olio e basilico, formando tanti strati simili fino a riempire il barattolo. Si preparano in largo anticipo e si riscalda al momento dell’ordine, viene servita al tavolo con qualche trancio di pizza bianca e si mangia con il cucchiaino.
Negli Stati Uniti, la pizza scomposta ha riscosso un discreto successo e in pochissimo tempo questa moda si è diffusa anche in altre nazioni europee, modificandola anche con altri ingredienti.

Richiedi l’Eccellenza di Peperoncino Rosso – Un successo assicurato

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento