Una perla in un piccolo borgo Abruzzese

Non facciamo morire l’economia dei piccoli paesi.

Rimanere fedeli alla propria terra

Lui è Francesco Mascitti nato a Teramo il 6 gennaio 1981. Vive ad Isola del Gran Sasso, un piccolo borgo di poco più di 5000 anime ai piedi del massiccio del Gran Sasso negli appennini Abruzzesi.

È un panettiere con alle spalle 15 anni di esperienza lavorativa, si è formato professionalmente sul campo della panificazione, “si è fatto le ossa da solo” come si suol dire. Diplomato all’istituto d’arte, non si è dedicato ne alla pittura ne alla ceramica, la sua passione per l’arte bianca lo ha spinto a mettere le mani in pasta subito dopo il diploma.

Ha sempre lavorato a Isola del Gran Sasso e anche lui come molti altri artigiani del posto è voluto rimanere qui, nonostante le vicende vissute in queste terre martoriate dal terremoto e da forti nevicate, hanno spinto molti a spostarsi sulla costa. Lui è “coccia tosta”, testa dura per intendersi, ed è rimasto a dare nel suo piccolo il suo contributo all’economia del paesello.

Svoltare pagina

Nel 2017 decide di mettersi a lavorare in proprio per conto suo, così rileva un forno antico arroccato in un paesino sopra le montagne teramane a Bisenti.

A Bisenti lavora la notte per fare il pane, dorme qualche ora e prima che il sole faccia capolino all’orizzonte è dinuovo sveglio per preparare i biscotti insieme a Liliana, la sua collaboratrice. Insieme, allestiscono il piccolo punto vendita all’interno del forno e poi si organizza per la consegna del pane e…avanti così giorno dopo giorno.

L’innovazione sta nel cambiamento

Nel Novembre del 2019 decide di aprire un accogliente punto vendita ad Isola del Gran Sasso, così riscende a valle, ma continua a mantenere anche il forno a Bisenti dove notte dopo notte è sempre li ad infornare pagnotte e sfornare pane. Decide di rinnovarsi e di rinnovare le usanze paesane, propone alla sua clientela vari tipi di pane che escono fuori dalla tradizione contadina dei tempi passati, ha una vasta e diversificata produzione di pani speciali, tra cui spiccano: pane alla curcuma, pane alle noci, pane al peperoncino e cioccolato, pane uvetta e noci e tante altre tipologie che solo a parlarne viene l’acquolina in bocca.

Si dedica anche alla preparazione di qualche pizza, ed essendo preparato nei vari metodi di impastamento decide di specializzarsi sulla Pinsa Romana, Francesco è un autodidatta, si informa e si forma leggendo libri e applicandosi a fare tante prove finché non raggiunge l’obbiettivo che si è prefissato. Ma ha un ringraziamento da rivolgere al suo fornitore di fiducia Luciano Rapagna che lo consiglia e lo guida nello scegliere con cura le materie prime e lo aiuta tecnicamente nel riuscire a creare i suoi impasti.

Francesco Mascitti vuole essere un esempio per molti, lasciando un esempio da imitare con l’incoraggiamento di pensare che sei vuoi raggiungere un obbiettivo ti devi impegnare e ci devi credere e coltempo arriveranno le gratificazioni desiderate.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento